L’evoluzione della tradizione:
il nostro impianto HPP

 

L’azienda Monti è riuscita a coniugare le antiche pratiche di produzione del Baccalà e dello Stoccafisso con le innovative e naturali tecnologie di ammollo e durabilità sullo scaffale.

Grazie al nuovo impianto per la sanitizzazione a freddo ad alta pressione idrostatica (HPP) Monti può oggi garantire i seguenti vantaggi, oltre ai tradizionali metodi di conservazione: una maggiore durata del prodotto pronto all’uso, nessun utilizzo di conservanti, nessuna alterazione del PH, un trattamento a bassissime temperature, la sanitizzazione certa dell’alimento e un maggior mantenimento nel tempo dello standard qualitativo del prodotto. Oltre all’abbattimento dei costi generati dai resi sulle forniture causati da problemi di corta scadenza e la facilitazione nelle esportazioni in paesi di tolleranza zero per la listeria (Canada, Giappone, U.S.A).

Come agisce il trattamento HPP sul Baccalà e Stoccafisso ammollati: il prodotto reidratato e già confezionato sottovuoto viene immesso in un cilindro all’interno della macchina che, successivamente alla chiusura ermetica laterale, si riempie di acqua a temperatura di 3°C che a sua volta viene sottoposta ad una Pressione di 6.000 atmosfere per alcuni minuti. L’alta pressione danneggia la parete cellulare dei microrganismi. Di conseguenza le reazioni intracellulari non avvengono più correttamente ed i microorganismi non avendo la possibilità di recuperare, si inattivano.”

Ed è così che fra tradizione e innovazione i Monti, dal 1903, compiono piccoli e grandi prodigi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi